Tradizionale cena della “renga” – 1 marzo

Mercoledì 1 marzo, riscopriamo la tradizione con la cena della “renga”.

Con la “ricca” cena della rénga, un tempo si salutava il carnevale e si entrava nella Quaresima, in penitente attesa della Pasqua. Per molti, nella Pedemontana trevigiana, quella della rénga era una delle poche occasioni in cui si poteva mangiare a sazietà, ma la regola non valeva per tutti. C’erano infatti famiglie che l’aringa la dovevano appendere con uno spago, alla trave della cucina, e accontentarsi di insaporirvi, a turno, una fetta di polenta lisciandola ripetutamente sul gustoso pesce nordico.
(Fonte: La Tribuna di Treviso)

Euro 35,00 a persona

MENU

Aperitivo di benvenuto con ghiotte delizie:
Sardine in tempura
Sarde in saor
Schiette in tecia*
Zuppetta di seppioline*
Baccalà mantecato*

*serviti con polenta

A tavola:
Straccetti di aringhe al curry con misticanza all’arancia e avocado
*
Filetti di aringa gratinati in panure di pistacchi su vellutata di spinacini
*
Bavette in salsa
*
Renga della tradizione con polenta gialla
Purè di patate cornette
Radici di campo stufati
*
Tortino al cioccolato con specchio di mango e fragole
*
Biscotteria
*
Caffè
Selezione di vini

 

Informazioni e prenotazioni: T. 0438 976720 – banchetti@castelbrando.it

 

Lascia il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *