Reveylant in mostra al Donatello

Dal 4 febbraio il bar Donatello ospiterà circa 30 tra le opere più significative di Reveylant, realizzate con la tecnica del Pointillisme.

Note biografiche:

Nasce in provincia di Udine, nel 1950 e fin da giovane frequenta lo studio del maestro Marino Rossi da Tarcento. La lunga ricerca della sua identità artistica lo ha portato ad esprimersi con diverse tecniche, e a seguire il Pointillisme, movimento pittorico caratterizzato dalla scomposizione dei colori in piccolissimi punti.

Ha esposto a Venezia e in molte gallerie in tutta Italia. Ha partecipato a numerose rassegne e conseguito diversi premi.

L’esposizione è stata prorogata fino al 30 agosto.

Lascia il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *