Serata musicale a favore del progetto “Anche loro a scuola, per un futuro migliore”

Locandina serata musicale CastelBrando 2017-001

Storia in breve di “Bukas Palad”, a Cebu (Filippine)

“Bukas Palad”, termine filippino che significa “a mani aperte”, è il nome scelto dai giovani del Movimento dei Focolari a Cebu, quando nel 1987 iniziarono ad entrare nella baraccopoli di Mabolo, una delle aree urbane più povere. Molte padri e madri senza lavoro, tanti bambini e la via più efficace è quella di puntare ai bisogni in campo socio-educativo, cominciando dai più piccoli adolescenti che iniziano la scuola elementare e media senza concluderla a causa della situazione economica della famiglia, costretti a lavorare o restare a casa per guardare i fratellini più piccoli. Inoltre, una giovane filippina su dieci, tra i 15 e 19 anni, ha già avuto il suo primo figlio.

La parità di accesso all’istruzione per le bambine è uno dei punti critici per la loro promozione sociale. Per questi bambini/e, ragazzi/e c’è anche un elevato rischio di essere esposti a ogni tipo di sfruttamento sessuale, droga etc. Si iniziò, grazie ad alcuni medici volontari, aprendo un dispensario gratuito; successivamente fu attivato un servizio per fornire un programma di assistenza alimentare per i bambini malnutriti.

Progressivamente si chiarì il bisogno più urgente: per far uscire in modo definitivo le famiglie dall’indigenza.
Oggi “Bukas Palad” offre servizi nei settori dell’educazione dei bambini e ragazzi, della salute, dell’assistenza alle famiglie, dello sviluppo della comunità; ha raggiunto più di 1.500 famiglie.

Scuola Materna di Bukas Palad
Il servizio è attivo dal 2005, per i bambini di 3-4 anni provenienti da quartieri più poveri.
Il suo scopo è quello di offrire un’educazione integrale del bambino come persona, in tutti gli aspetti: fisici, psicologici e sociali, attraverso un ambiente educativo che lo aiuti a sviluppare relazioni positive con gli altri. Si punta inoltre a coinvolgere le famiglie, attraverso:
– la partecipazione attiva dei genitori nel servizio (assistenza delle madri durante le lezioni, aiuto dei padri per la cura dell’ambiente circostante)
– l’offerta di un programma di formazione per i genitori, che mira a coinvolgerli attivamente nell’educazione dei loro figli: dall’aspetto della salute e igiene, alla nutrizione, pianificazione familiare; inoltre istruzione per dare alle giovani madri (spesso sole) gli strumenti per imparare ad
amministrarsi e per avviare “micro-attività” economiche. Una formazione umana, che mira a elevare la loro coscienza familiare, morale e sociale: in una parola, la loro dignità.
Beneficiari: ogni anno circa 40 bambini e le loro famiglie, provenienti dalle aree povere di Mabolo.

Serata musicale a sostegno del progetto Scuola Materna
Allo scopo di sostenere questo progetto, il 28 maggio 2017 alle ore 18, presso il Teatro Magno al CastelBrando di Cison di Valmarino (TV), si terrà uno spettacolo musicale con il tenore Roberto Cozzarin, il violinista Dino Sossai ed i pianisti Maria Tea Lusso e Michele Bolla, che si sono prestati per questa iniziativa di solidarietà.

Per info e prenotazioni contattare  Natalina Pellizzari
ai numeri 0438.552142 o 329.0681463.

Il prezzo del biglietto è di € 15,00

Lascia il Tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *